FAQ

F.A.Q.
Domande e risposte sui quesiti tecnici:
Che tipo di supporto vi devo fornire?

I formati consigliati per la generazione dei file per la stampa sono:
PDF, JPEG e TIFF.

Che regole generali seguire per impaginare correttamente?

Per un risultato ottimale queste sono le principali caratteristiche da garantire:

1. Gli impaginati devono avere un minimo di 3 mm di abbondanza fuori degli indicatori di taglio, in assenza di questi saranno comunque stampati e rifilati in formato leggermente inferiore usando parte del documento come abbondanza per il rifilo.

2. Mantenete la grafica/testi all'interno del documento una distanza di almeno 5 mm dal bordo da rifilare.


esempio di impaginazione:


LINEA VERDE margine di abbondanza. è un margine di sicurezza che indica fino a dove il materiale verrà stampato oltre la linea di taglio: estendi tutti gli sfondi colorati e la grafica fino a questo margine per evitare bordi bianchi indesiderati. Generalmente si trova a 3mm all’ esterno dalla linea rossa di taglio.

LINEA ROSSA linea di taglio. su questa linea passerà la lama che taglierà il materiale; NON inserire testi o soggetti importanti a meno di 5/10 mm da questa linea.

LINEA BLU indica una distanza di sicurezza dal taglio ma ha anche valore estetico. NON superare con testi o con parti importanti del tuo impaginato questa linea: potrebbe finire troppo vicino al taglio o dare allo stampato un aspetto poco professionale. Generalmente si trova a 5/20mm all’ interno della linea rossa di taglio.


3. Il documento ideale è multipagina con pagine non affiancate (singole) e sequenziali (da 1 a ...).

Con quali applicazioni posso generare il file esecutivo?

Per la realizzazione del file sono preferibili programmi come Adobe Photoshop, Illustrator, Indesign, Corel Draw, da cui potete generare il vostro pdf ad alta qualità.

Dovrete inserire immagini a 300 dpi in CMYK, testi in tracciati ed eventuali abbondanze.

Tenete presente che i file generati con programmi come Word, PowerPoint e Publisher non sono la soluzione ideale per creare dei file adatti per la stampa

Quali caratteristiche deve avere il file esecutivo?

Risoluzione: le immagini contenute dovrebbero variare tra i 200 e i 300 dpi (a seconda delle dimensioni finali della stampa). A tal proposito consigliamo di utilizzare i profili di Acrobat Distiller per stampa o prestampa (compressione delle immagini in jpeg massima qualità).

Colori: sempre in quadricromia (CMYK). Le immagini nei documenti, per una corretta anticipazione dei risultati di stampa, dovrebbero essere convertite in CMYK. Stampiamo comunque anche i documenti in RGB, ma potrebbero risultare delle differenze cromatiche dovute alla superiore gamma di colori in esso contenuti.

ATTENZIONE!!! è sconsigliato l'inserimento di profili colore personalizzati poiché in fase di conversione generano a volte risultati indesiderati.

Fonts: sempre convertiti in tracciati.

Come mi comporto se il file contiene fustelle e sagomature?

Le indicazioni per il taglio (tracciato vettoriale chiuso), dovranno essere inserite su un livello differente che sarà chiamato taglio o sullo stesso livello, ma utilizzando un quinto colore in tinta piatta e non in sovrastampa. I file in questo caso accettati saranno PDF e AI.

Formati di stampa.
A0 841 x 1189
A1 594 x 481
A2 420 x 594
A3 297 x 420
A4 210 x 297
A5 148 x 210
A6 105 x 148
Calcolo del peso e dell'altezza del dorso
Dimensioni (cm):

X
Grammatura
Interno
Cover
Nr. Pagine
 
Peso (gr):
Dorso (mm):